FANDOM



Francisca Mistel Lescatie è una delle eroine presenti in Monster Girl Encyclopedia World Guide I: Fallen Maidens e protagonista in una delle storie da Monster Girl Encyclopedia Stories: Fallen Brides. Una cacciatrice di mostri nella regione di Zipangu, lei è stata corrotta in un Inari dalla Lilim Druella durante l'invasione e occupazione dei mostri a Lescatie.

Retroscena Modifica

Una cacciatrice di mostri da un paese dell'isola orientale, Zipangu. Lei è tranquilla e ha difficoltà a esprimere i suoi sentimenti, ma è davvero una donna gentile con una personalità devota che serve il popolo.

La famiglia Amanomiya risiede in una regione che è ostile verso i mostri e ha servito come Cacciatori di Mostri per generazioni. È la seconda figlia di 3 sorelle e tutte e tre sono state addestrate a diventare cacciatrici di mostri dal momento in cui sono nate. Al fine di accrescere eccellenti Cacciatori di Mostri, la famiglia Amanomiya è vincolata da molte tradizioni, ogni piacere è vietato, e solo quelli scelti dai genitori sono autorizzati ad essere i loro amici. Naturalmente vicende romantiche con il sesso opposto sono totalmente fuori questione. Al fine di rafforzare il sangue di Cacciatori di Mostri, i loro coniugi sono predeterminati. Non c'è spazio per alcun libero arbitrio per un individuo.

La famiglia Amanomiya ha un solo successore ufficiale e il resto diventano sottofamiglie filiali. Quelli di queste famiglie non si sobbarcano un onere così pesante. Per tale motivo, al fine di liberare le sua amate sorelle maggiori e minori, ella sacrificò tutto e si allenò duramente nel suo ruolo. Tuttavia, sua sorella minore non è stata in grado di sopportare la vita nella famiglia Amanomiya. Nel momento in cui la sorella minore scomparve, la luce delle emozioni completamente scomparve dai suoi occhi. Divenne incapace di prendere in considerazione qualsiasi cosa, incapace di sentire nulla e ha continuato la sua formazione.

In questo odo, ha acquisito un talento unico come cacciatrice di mostri ed è diventata una persona di grande importanza per la famiglia Amanomiya. Tuttavia, lei non era l'unica ad avere quell'obiettivo. Sua sorella maggiore era diventata cacciatrice di mostri tempo prima per liberare le sue sorelle minori. A causa di una controversia per determinare il successore, le persone legate alla famiglia Amanomiya finirono per dividersi in due fazioni e combatterono. In mezzo a questo conflitto, la sorella maggiore rimase coinvolta e, anche se riuscì a sottrarsi alla morte, ha finito per ferirsi gravemente. Incapace del fatto che la sua presenza nella famiglia Amanomiya portò di conseguenza all'incidente di sua sorella maggiore, lei lasciò la casa senza dire niente a nessuno.

Così, finì per lasciare Zipangu e per visitare il continente. Ha guadagnato da vivere tutti i giorni con i poteri di una cacciatrice di mostri. L'Ordine la reclutò nel luogo dove viveva, in un territorio anti-mostro e doveva partecipare ad una operazione per la bonifica di Lescatie e sterminare i mostri che la infestavano. Dal luogo che era precedentemente un sacro regno religioso, poteva percepire solo un alone malvagità fallica. Sacrificando molti compagni ed eludendo gli attacchi dei mostri in tutta la città, è riuscita in qualche modo da sola a raggiungere il luogo dove l'aura malvagia era più spessa, il castello reale che poteva essere considerato il cuore del regno. Che cosa ha assistito quando visitò la sala del trono era lo spettacolo incredibilmente lascivo di un uomo e di molti mostri che fanno sesso.

Ulteriori informazioni Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.