FANDOM



Voce dall'Enciclopedia

I Karakasa-Obake sono una razza con la forma di un grande ombrello che una volta era uno strumento utilizzato dagli esseri umani, sono diventati dei mostri dopo aver acquistato la vita e la sensibilità assorbendo abbastanza Energia Demoniaca nel tempo. I Karakasa-Obake sono anche denominati “tsukumogami”, un tipo di mostri nati da strumenti che hanno preso vita. Hanno un forte desiderio di essere “usati” da un maschio umano che li possiede indipendentemente da come sono stati trattati. Coloro che sono stati maneggiati con cura o sono stati utilizzati crudamente e gettati via hanno le stesse possibilità di diventare tsukumogami e cerare di stare con il loro padrone.

Mentre la loro forma e il loro scopo originali erano essere utilizzati nei giorni di pioggia, il forte desiderio di servire i loro padroni ha cambiato i loro corpi in quelli di belle donne giovani in modo che possano essere più utili in molte situazioni diverse. Essi credono che ogni parte del corpo deve essere utilizzata al servizio del loro proprietario perché compiacerlo è la gioia più grande che si può ricevere, anche se la stimolazione che ricevono è solamente lieve, i Karakasa-Obake è ingrandito notevolmente spesso sorprendendo il loro proprietario con le risposte che danno in cambio.

Sotto la copertura dei loro ombrelli c'è un organo simile ad una lingua gigante che usano spesso quando pensano di prendersi cura del loro proprietario, legandolo e strisciandogliela addosso. Un fluido lubrificante che aumenta le risposte alla stimolazione viene secreto dalla lingua. Leccando il loro proprietario e il proprio corpo, generano un piacere ulteriormente più profondo per compiacere entrambi. Una volta che i Karakasa-Obake chiudono gli ombrelli non respingerà solo la pioggia, ma lo chiudono su di loro, creando un modo per loro e il loro proprietario, escludendo ogni intrusione.

In quello spazio ristretto con due corpi incollati insieme, l'unica cosa che si è in grado di vedere è il corpo seducente del Karakasa-Obake e l'unica che si può fare è rispondere cedendo al desiderio e “usarla”. Più volte il proprietario li usa esso rimarrà prigioniero del piacere che possono portare, proprio come vogliono i Karakasa-Obake. Il proprietario finirà poi per stare nello stesso ombrello più volte, utilizzandoli continuamente senza sosta. Per i mostri e i loro proprietari tutti i giorni saranno pieni di felicità ed estasi. Una routine che sarà difficile da cambiare. Anche se non hanno più il senso del tempo, i loro corpi riconoscono ancora e giornate di pioggia come “giorni in cui possono essere utilizzati” facendoli pulsare con forza di desiderio.

Coloro che diventeranno tsukumogami dopo essere stati maneggiati con cura contraccambiano la gentilezza del loro proprietario con molti favori sessuali, spesso con devozione forniscono altri servizi per prendersi cura dei suoi bisogni quotidiani. I Karakasa-Obake che sono stati maltrattati hanno la stessa personalità, ma attaccano devotamente gli uomini più spesso per paura di essere trascurati, con una tale frequenza che diventa una psicosi patologica.

Ottengono facilmente quello che vogliono solo quando sentono che il loro proprietario non li utilizza abbastanza spesso e lo cercheranno per catturarlo all'interno del loro ombrello, bloccando entrambi in un mondo tutto loro.

Galleria immagini

Ulteriori informazioni

  • L'individuo sposato di questa specie che si è prestato di collaborare alle ricerche dello studioso errante

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale