FANDOM


Questa pagina è dedicata ai personaggi di tipo monster girls, nati così o che in seguito lo sono diventati. Non sono inclusi gli Incubus, le Piante di Tentacoli e le Bestie del Reame Demoniaco.

Canoniche

Apparse nelle opere ufficiali di Kenkou Cross, da lui solamente disegnate e scritte.

Il Signore dei Demoni

Vedi su: Signore dei Demoni

Attuale leader di tutti i mostri, una Succube di incredibile potere. Ha intenzione di unificare le razze dei mostri e degli umani per vivere in pace indugiando nel piacere. Sposata con l'Eroe mandatole in origine dal Dio Capo per ucciderla.

Le Lilim

Vedi su: Lilim

Le dirette figlie del Signore dei Demoni attuale e di suo marito, anch'esse dotate di incredibile potere magico e tutte principesse e regnanti. Sono state confermate circa la presenza di una decina di Lilim, ma voci sembrano affermare che abbiano raggiunto la centinaia. Le Lilim sono considerate una razza a tutti gli effetti.

Per ora si conoscono solo tre Lilim:

  • Druella, Quarta principessa del Reame Demoniaco e Signora di Lescatie.
  • La Regina di Cuori, Terza Principessa del Reame Demoniaco e sovrana del Paese delle Meraviglie, nonché una variante mutazionale di tipo Alice.
  • Una terza Lilim, senza nome e sposata, che ha collaborato con lo studioso errante per i suoi studi sui mostri.
  • Secondo recenti note di KC, si vocifera di una "figlia adottiva" ed ex umana, trasformata in Lilim dallo stesso Signore dei Demoni, ma queste voci non sono ancora confermate.

Ex Signori dei Demoni

Vedi su: Ex Signori dei Demoni

I precedenti detentori del titolo di Signore dei Demoni delle ere passate, erano conosciuti per essere dei mostri terribili, grotteschi, sanguinari e cannibali, assassini e sterminatori dell'umanità e persino degli altri mostri, secondo le impostazioni dell'ordine divino. Attualmente il Signore dei Demoni attuale, la Succube, ha impedito che tale storia passata si ripetesse.

Si sa che uno di questi Signori dei Demoni fu responsabile della creazione delle Spade Maledette.

Divinità mostrizzate

Vedi su: Divinità

Alleate del Signori dei Demoni, alcune divinità si sono messe contro il Dio Capo e l'Ordine per poter sovrascrivere le leggi della realtà. Normalmente il potere divino di queste entità è superiore, ma le divinità alleate del Signore dei Demoni si sono volontariamente lasciate immergere e corrompere dalla Energia Demoniaca e quindi mostrizzate.

Attualmente, si conoscono tre divinità che apertamente stanno dalla parte dei mostri:

  • Poseidone, il Dio del Mare, una volta alleato del Dio Capo e colui che scatenava le tempeste, ora domina sugli oceani aiutando i mostri marini che vi abitano; i suoi sacerdoti sono i Pesci Vescovo.
  • Il Dio Caduto, misteriosa divinità, simbolo della depravazione e della lussuria, domina sul Reame Spirituale Pandemonium; suoi adepti i Sacerdoti Oscuri, suoi servitori divini gli Angeli Caduti e le Valchirie Oscure.
  • Bastet, divinità protettrice dei gatti e delle monster girls di tipo felino, per metà umana e per metà gatto, domina sul Regno dei Gatti abitato da queste creature.

Nota: Ares, Eros e Bacco, seppur hanno fedeli sia tra i mostri e gli umani, hanno scelto di rimanere neutrali in questa contesa, quindi non sono dei veri e propri alleati del Signore dei Demoni, né sono stati mostrizzati.

Demoni del Caos

Vedi su: Demoni del Caos

Poco o nulla si sa di queste entità del passato, a parte che hanno delle affinità con i mostri. Attualmente sono sigillati nelle profondità dell'oceano dopo aver a lungo conteso il dominio dei mari con Poseidone. Dalle poche informazioni ricavate, sembra comunque che siano anch'essi rimasti influenzati dall'Energia Demoniaca del Signore dei Demoni attuale, trasformandosi anche loro in monster girls. I loro servitori sono gli Shoggoth e i Mind Flayers, attualmente gli unici che possono sfuggire dalla loro prigione subaquea.

Mogli

Vedi su: Mogli

Le monster girls che hanno collaborato con lo studioso errante ai fini dei suoi studi sulle varie specie di mostri che compone il loro mondo, oltre a essere degli esponenti e degli esempi delle proprie specie d'appartenenza. Tutte le monster girls selezionate sono sposate,[1] probabilmente la maniera più sicura per l'autore per consentirgli di scrivere senza che venisse attaccato dai mostri durante il tempo di collaborazione con loro. Tutte queste monster girls non hanno rilasciato i propri nomi né quelli dei loro mariti (questi ultimi visti in forma anonima). A parte alcuni suggerimenti, non si hanno delle informazioni generali più dettagliate delle loro vite.

Le ex Eroine di Lescatie

A seguito dell'invasione di Lescatie da parte di Druella e dell'Esercito dei Demoni, molti Eroi umani sono passati dalla loro parte mostrizzati e Incubizzati. Tale evento viene narrato nei profili dei personaggi su Monster Girl Encyclopedia World Guide I: Fallen Maidens; qui i personaggi, un gruppo di note Eroine e personalità di spicco della città, sono rimaste vittime della mostrizzazione e sono completamente cambiate. Attualmente risiedono ancora a Lescatie, "occupandosi" del loro marito in comune (il lettore), che in qualche modo è divenuto in passato fulcro di interesse di queste ragazze.

Saphirette Spherica

Vedi su: Saphirette Spherica

Elementalista, studiosa del Reame Oscuro e Materia Oscura, una volta umana, originaria della nazione di Polove (ora un Reame Demoniaco). Ha stretto un patto con i Quattro Grandi Elementali ed è responsabile della corruzione e ricostruzione di Polove, nonché indirettamente delle conseguenze come la guerra civile interna della nazione e la creazione della Società Elementalista. Autrice del libro Monster Girl Encyclopedia World Guide II, in collaborazione con lo studioso errante.

Altre monster girls

Qui di seguito un elenco di monster girls, la cui identità non è stata confermata, citate o apparse in varie immagini nei libri.

  • Api da Miele mentre raccolgono nettare da una Alraune.
  • Un'Ape da Miele ha aiutato la sua amica, la moglie Ape da Miele, a "prelevare" del nettare dalla moglie Alraune. Questa si differenzia dall'altro suo simile per i capelli, legati ad una coda di cavallo alta.[2]






  • La figlia della moglie Arpia Nera, all'epoca dell'incontro con lo studioso errante non ancora nata, dentro l'uovo.







  • Jubjub maid (in basso a destra) in servizio.
  • Nella dōjinshi Cheshire Cat's Welcome to Wonderland appare un altro Jubjub, che lavora come maid affianco della moglie Jubjub. Vista solo la testa di profilo mentre fa un servizio sotto il tavolo ad un cliente (e probabilmente futuro marito), sembra che per differenziarsi dalla collega abbia i capelli leggermente più lunghi.




  • Un Drago anni prima mostrò arroganza nei confronti della Regina di Cuori quando venne nel Paese delle Meraviglie. La Regina gli lanciò un incantesimo per renderlo più arrogantemente lascivo. Questo fu il capostipite di tutti i Jabberwocks.

  • Le tre sorelle maggiori di Francisca Mistel Lescatie, nonché Eroine, trasformate tutte in Fustigatori dalla sorella minore. Stesso destino è accaduto alle cameriere e alle figlie dei nobili del castello di Lescatie, tutte una volta indifferenti nei confronti di Francisca ora annegate nel piacere. Si sa che almeno una cameriera al momento sia incinta di un uovo di Fustigatore.[3]

  • La figlia Echidna (a sinistra) con la madre.
  • La piccola figlia Echidna della moglie Echidna e del padre Eroe.







  • La figlia non ancora nata di Mersé Dascaros e del lettore, probabilmente una Echidna.








  • Un'altra Medusa da Fallen Maidens, usata come esempio sulle differenze individuali tra soggetti della stessa specie. Questa presenta i capelli di serpente raccolti in una elegante coda e una prima di seno più abbondante, oltre a vestiti e gioielli diversi dalla moglie Medusa.





  • La figlia Lupo Mannaro (a destra) con la madre.
  • La piccola figlia Lupo Mannaro variante Echidna della moglie Echidna e del padre Eroe. Presenta quattro minuscoli serpenti alla base della schiena.







  • La figlia Pecora Mannara (a sinistra) allattata dalla madre.
  • La piccola figlia Pecora Mannara variante Echidna della moglie Echidna e del padre Eroe.







  • I Quattro Grandi Elementali Oscuri (uno Gnomo, un Ignis, una Silfide e una Ondina) che hanno stretto un patto con Saphirette Spherica, in origine degli Elementali Puri prima della mostrizzazione, in cerca di un marito in comune con la loro Covenante; curiosamente, sono molto simili nell'aspetto agli Elementali mogli che hanno collaborato con lo studioso errante nei suoi studi di mostri. Questi Elementali hanno la capacità di creare dei corpi scissi.
    • Gnomo Oscuro
    • Ignis Oscuro
    • Silfide Oscura
    • Ondina Oscura


Non canoniche

Apparse nelle opere semiufficiali di Kenkou Cross, da lui solamente disegnate e scritte da altri. Includono anche personaggi disegnati da Kenkou presenti in altri media, e anche personaggi disegnati e scritti da altri artisti con riferimento alle opere di Kenkou.

Apparse su altre opere in collaborazione con l'autore


Personaggi di altri media

Monster Girl Quest
  • "Alice".
  • Con l'amante Luka durante la fusione dei loro poteri divini e oscuri.





Succubus Heroine (opera non legata a MGE)
Monster Musume
  • Da sinistra a destra: Rachnera Arachnera, Miia, Papi e Suu.
  • Miia nelle tradizionali vesti del suo villaggio natale.
  • Kimihito Kurusu, l'interesse amoroso delle protagoniste.






Altre monster girls

Qui di seguito un elenco di monster girls, la cui identità non è stata confermata, citate o apparse in varie immagini nei libri.

  • Una Alraune viene vista in una illustrazione di KC. Fisicamente è molto simile alla moglie Alraune, solamente che ha un seno ancora più prosperoso (una quinta), i capelli arruffati e color crema, due fiori posti ai lati della testa, gli occhi violetti, delle maniche verde scuro come unico ca'po di vestiario a parte i viticci e i petali di fiore e dei fiori supplementari retti su gambi lunghi e slanciati, quasi tentacolari, da cui cola il nettare.[1][2]



  • Un'immagine pin-up di una Alraune disegnata da Kenkou Cross per Monster Musume Paradise, Vol.7. L'Alraune in questione ha un aspetto più umano, la pelle non è verde, presenta un seno abbondante (una quarta o una quinta), ha gli occhi verdi e i capelli rosa raccolti in una coda di cavallo laterale (sinistra). Conserva ancora le sue orecchie a punta. Petali di fiori rosa chiaro adornano il suo corpo, coprendola in vari punti come i fianchi, l'addome, il pube, le spalle, le mani (qui disegnati come guanti), la coda di cavallo eccetera, ma lasciandole scoperti i seni. Parte di questo "vestiario" viene mischiato con vestiti scuri color viola misto a rosso dalle parti del petto e delle braccia. Questa Alraune è del tipo con fiori supplementari su gambi tentacolari verdi. Tutti i fiori, da quello principale a quelli secondari, presentano gli stessi colori rosati dei vestiti di petali. Ha come amica l'Alraune che la segue e, che per qualche strano motivo, la lascia entrare nel suo fiore. Questo comportamento è abbastanza inusuale, indicante che in realtà ella possa essere una Liliraune (non si è sicuri della cosa).


  • Molto somigliante alla moglie Alraune, si differenzia da quest'ultima per i fiori sulla testa (due, uno per ciascun lato) e i vestiti, che sono simili a quelli dell'Alraune che la precede (che poi sarebbe la sua migliore amica). Curiosamente, non ha un fiore proprio, ma condivide il fiore dell'amica. Se questo sia un tratto comune nelle Alraune, cioè che possono abbandonare il fiore e muoversi come persone oppure se in realtà l'Alraune amica sia una sorta di Liliraune non è dato certo.


  • Un'immagine pin-up di un'Arpia disegnata da Kenkou Cross per Monster Musume Paradise, Vol.3. L'Arpia in questione presenta grandi ali dal piumaggio verde e dalle lunghe penne. Anche le penne delle cosce e della coda sono lunghe e verdi, le zampe leggermente spesse e color marroncino. Indossa una specie di costume a due pezzi o abbigliamento da intimo rosa, con il pezzo superiore piumato. Piume rosate spuntano al limite tra le braccia umane e le ali da uccello; un altra corona di piume (stavolta color crema) le crescono intorno al collo. Indossa anche un fermaglio piumato rosa in testa. Presenta un corpo più voluttuoso di una normale arpia, con almeno una seconda di seno, i capelli sono corti e castano chiaro e gli occhi verdi.

  • Un'immagine pin-up di una Lamia disegnata da Kenkou Cross per Monster Musume Paradise, Vol.3. La Lamia in questione ha un corpo voluttuoso (il seno è una terza abbondante), ha orecchie molto lunghe, gli occhi da rettile gialli (a quanto pare uno standard in tutte le Lamie), i lunghi capelli color vinaccia legati in due code e con le frange libere sul davanti, unghie lunghe e rosate, un grande corpo di serpente poco sotto la regione inferiore del corpo umano, dalle squame color verde marino, la parte inferiore più chiara color tè verde. Indossa il tipico abbigliamento di una Lamia, con fasce di tessuto color verde cacciatore che dovrebbero ricoprirle le nudità come i seni e il pube (qui più scoperti), decorati con frange e segni ricamati dorati; delle maniche gonfie e semitrasparenti, blu-viola, le coprono gli avambracci. I gioielli d'oro a motivi di serpente l'adornano, come bracciali all'altezza delle braccia e dei polsi, l'orecchino dell'orecchio sinistro, le fasce che legano i capelli e il collare. I gioielli dei bracciali da polso e del collare sono adornati anche con una pietra preziosa rosata. L'espressione assunta da questa Lamia fa capire che sta tentando di fare approccio con un uomo per farne suo marito.
    • Nell'immagine, di sfondo, è possibile notare altre tre Lamie, graficamente meno curate di quella in primo piano, intente a catturare uomini per farne dei mariti. Si possono notare una Lamia dai capelli castani legati in una coda e la coda di serpente color verde ufficio che abbraccia un uomo, una con la coda color blu notte scuro e i capelli lunghi e neri, pronta a farsi avanti, e una con i capelli corti verde mirto e la coda verde felce che ha già assaltato un uomo.


  • Questa Lamia fa parte di una delle illustrazioni di Kenkou Cross. L'aspetto di questa Lamia, soprattutto i vestiti, la fanno assomigliare più ad una Succube cinese. Molto voluttuosa anche lei con appena una terza di seno, ha i capelli rosa acconciati in "corna di bue" come in Cina, coperti da due veli bianchi e legati come Chun-Li dalla serie di videogiochi Street Fighter, gli occhi azzurri. Indossa quello che sembra essere un vestito femminile cinese (il cheongsam) color vinaccia e giallo presentante però molti spacchi rivelatori a forma di cuore, decorato a cuori simili a scaglie di rettile. La sua parte di serpente è liscia, color rosa pesca, con segni a forma di cuore.

  • La figlia della moglie Verme delle Sabbie, dalla dōjinshi Watashi no Koibito o Shoukai Shimasu! EX. Somiglia a molto alla madre, ma con grandi differenze: la ragazza di carne dentro la bocca del verme è in miniatura e i "capelli" sono più corti, e anche il corpo del verme non è pienamente sviluppato, non possiede il duro esoscheletro degli adulti per cui è molle e morbido persino nei sei denti (qui simili ad appendici) e un occhio solo per ciascun lato con la pupilla verticale che gli dà un'aria inespressiva.



Ulteriori informazioni

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.